domenica 14 marzo 2010

Cronaca di un "gelido" mercatino...

Eccomi qui dopo tanto tempo ad aggiornarvi un pochino sui miei “lavoretti”….
Oggi è una bellissima giornata con cielo terso e sole ma nonostante il tempo inviti ad uscire ho deciso che me ne starò sul divano accoccolata sul divano con copertina "stile linus" per tutto il giorno..
Ho bisogno di riposare e riordinare le idee e le mille informazioni che ho accumulato in questi due giorni di corso……quale corso ???....
Sono stata fortunata…ho avuto la possibilità di trascorrere due giorni insieme a Paola Avesani,che oramai conoscerete visto che l’ho nominata parecchie volte, per un corso full immersion di fiori in pasta mais. Sono stati due giorni meravigliosi anche se molto impegnativi ma di questo ve ne parlerò abbondantemente nel prossimo post che spero arriverà prestissimo (appena il marito si riprende dal suo terribile mal di denti e si offre di farmi le foto dei fiori che ho realizzato).
Vi tengo quindi un po’ in suspance ma vi anticipo anche che finalmente ho imparato (o forse è meglio dire che ho visto…si vedrà poi se davvero ho imparato) a realizzare le rose in pasta mais con la tecnica di Paola..... e la sua tecnica che ve lo dico a fare.... è impeccabile, magistrale ... UNICA !
Non solo rose in questi due giorni ma anche ciclamini ed orchidee……
Vi ho messo un po’ di curiosità ?..spero proprio di si e vi prometto che prestissimo arriverà un post con un racconto dettagliato di questi due bellissimi giorni.
Oggi invece vi mostro le foto del mio primo mercatino organizzato dal Comune di Trento in occasione della festa delle donne sabato scorso. Avrei voluto realizzare qualcosa in pasta mais ma alla fine ho optato per della bigiotteria in fimo con le mie solite rose , un po’ perché avevo già qualcosa di pronto ed il tempo era come al solito poco, un po’ perché nella mia testa avevo delle cose che solo ora…dopo il corso…penso di poter realizzare.
Lo so…sono monotematica con queste rose ma non ho avuto il tempo davvero di studiare qualche altro modello…rimedierò…ve lo prometto…
L’esperienza del mercatino è stata carina, rovinata un po’ dal freddo terribile che io sopporto davvero poco e dalla mancanza, nel pomeriggio del mio addetto al marketing.
Mio marito infatti è potuto rimanere li con me solo la mattina perché nel pomeriggio i denti non gli hanno dato tregua (si…è più di una settimana che sta male)…Peccato davvero perché con il suo bellissimo sorriso e la sua faccia simpatica carpiva l’attenzione delle signore che passavano di li e appena queste accennavano a fermarsi davanti al mio tavolino riusciva a "placcarle" intrattenedole con spiegazioni sulla realizzazione dei mie ciondoli.(manco li facesse lui....!!!:):))
Mi veniva da ridere nel vederlo così intento e anche così tranquillo mentre io invece mi sarei nascosta sotto il tavolo dalla vergogna….Una cosa quindi l’ho capita….non avrei mai avuto futuro nel campo del commercio !
Il mercatino è stata anche una bella occasione per conoscere Ila e la sua simpaticissima mamma piena di energia, vedere dal vivo le sue bellissime e raffinate creazioni di ricamo è stato davvero un piacere….vi consiglio di andarla a trovarle nel suo sito per ammirare la sua straordinaria capacita di interpretare in chiave moderna il gusto antico per le cose belle e ben fatte. Bei tessuti, bellissimi schemi, colori raffinati e assemblamenti sempre azzeccatissimi..…www.lapecorarosa.com (un giorno imparerò a linkare come si deve…altra promessa !)
Eccovi le foto…. ho cercato le più carine ma le cose esposte erano molte di più… un bacetto al volo e a prestissimo…










17 commenti:

  1. finalmente!!!!
    sono sempre fantastiche le tue rose
    una domanda
    è diverso da lavorare il fimo rispetto alla pasta di mais?
    aspetto di vedere i tuoi nuovi lavori
    io sto vivendo un pò di rendita
    cia
    Cris

    RispondiElimina
  2. Sono davvero molto belli i tuoi ciondoli, saranno andati a ruba!!! ^__^

    Paola.

    RispondiElimina
  3. Ma ciao cara! Grazie per ciò che scrivi in questo post e per il tuo commento carinissimo, però non esageriamo: il tuo ciondolo è bellissimo in sè e la mia fotografia non fa altro che metterne in risalto le caratteristiche. ^___^

    Aspetto con curiosità le foto dei fiori nuovi e in bocca al lupo a tuo marito per i denti (anche il mio ragazzo è da un mesetto che battaglia con un ascesso fastidiosissimo).

    Bacibaci,
    I.

    RispondiElimina
  4. Grazie di cuore del commento che mi hai lasciato , sei veramente molto carina.Ho letto il tuo ultimo post e non sai quanto mi hai incuriosito nel vedere i tuoi nuovi lavori e quanto ti ho invidiato nell' aver trovato due interi giorni da dedicare alla nostra passione, sopratutto con un agrande maestra come l' Avesani, io in questi giorni sono alle prese solamente con pannolini , poppate, alzatacce e impegni con il fratellone di Bianca.Sono però fiduciosa, a presto tornerò in trincea.
    Complimenti ancora.

    RispondiElimina
  5. Le tue bellissime rose le conoscevo già e sono sicura che hai fatto un figurone, ma ho visto anche dei bellissimi fiorellini cicciottosi e stilizzati e mi piacciono molto!!!!!
    Sai che anch'io sto pensando alla pasta di mais, non vorrei fare fiori però, ma bottoni e decorazioni per gli spilli per i miei lavori di cucito e scrap. Sono indiscreta se chiedo la ricetta?
    Ste
    crefy@libero.it

    RispondiElimina
  6. Carissima Donatella, complimenti per il mercatino e per i tuoi lavori, quelli dell'ultima foto mi piacciono particolarmente. Anch'io dovrei cimentarmi con la pasta di mais. Ci dovrei proprio provare ma non ho né il tempo né la determinazione. Complimenti anche a tuo marito per la pazienza e per il suo coinvolgimento. Ah, questi uomini meriterebbero la medaglia d'oro!
    Aspettando le prossime meraviglie ti abbraccio e ti auguro ogni bene, Rosi.

    RispondiElimina
  7. ma che belli i fiorellini azzurri! pacioccosi!
    saluti
    gio

    RispondiElimina
  8. Le rose sono splendide, ma anche le margheritone azzurre!!!Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Che bello rileggerti e rivedere le tue splendide creazioni! Capisco il discorso del "marito-manager"... me lo potresti prestare qualche volta???? Ne so qualcosa anch'io della "vergogna da mercatino"! Spero posterai presto i tuoi nuovi fiori di pasta di mais. Un abbraccio. Eli

    RispondiElimina
  10. ciao donatella, rieccoti finalmente!!ma perchè ti sottovaluti..sei bravissima e realizzi sempre lavori molto belli!!il tuo post mi ha davvero divertita..a proposito spero che il tuo "addetto al marketing"stia meglio....un bacio grande grande ..Samy.

    RispondiElimina
  11. Ciao Donatella, sono passata per farti un saluto e mandarti un abbraccio virtuale.
    Spero vada tutto bene...
    Eli

    RispondiElimina
  12. Ciao Donatella, è molto che non ci sentiamo e sono apssta per farti un salutino e rifarmi gli occhi con le tue spledidissime creazioni!buona domenica

    RispondiElimina
  13. ciao
    è da un pò che non posti .. stai ancora manipolando rose?
    cerco di incrociarti su FB ma non ci sono ancora riuscita
    a presto
    Cris

    RispondiElimina
  14. complimenti per i tuoi lavori e capisco l'emozione di aver visto lavorare paola Avesani che ho avuto anche io la fortuna di avere come maestra

    RispondiElimina
  15. Ciao cara!
    Tutto bene? Sono secoli che non ho tue notizie e mi chiedevo cosa fosse successo...
    Vedo, però, che hai cambiato il template del blog: molto carino! Significa che stai tornando?

    Ti aspettiamo!
    Bacibaci,
    I.

    RispondiElimina
  16. Ciao Donatella, sono venuta a curiosare nel tuo blog e sono rimasta a bocca aperta, ho una passione per le rose e le tue sono stupende, quella avorio e gli orecchini neri sono fuori di testa!!!
    baci Carmy

    RispondiElimina
  17. Molto belle davvero queste tue rose in fimo, complimenti!
    Lella

    RispondiElimina

a Bianca....sei sempre con me

Angel Pictures, Images and Photos